31 luglio 2017

I CORDONI PSICHICI


"Si può vedere i cordoni psichici come se fossero dei fili che voi gettate ovunque per attirare ciò che desiderate, per raggiungere degli obiettivi, per conquistare la benevolenza di certe persone e per soddisfare la mancanza di qualcosa.

L'uomo è simile ad un ragno che con il suo pensiero costruisce una ragnatela.


Tutto bene, se i progetti si avverassero sempre.
Se la meta sfugge, il filo si tende provocando una tensione nell'organismo e un dolore nell'anima.
Il problema dei cordoni sta nell'essere direttamente collegati al lavoro dell'attenzione. Se il filo conduce da qualche parte, lì avete lasciato una particella di voi. L'avete lasciata automaticamente, perché l'attenzione significa il movimento dell'energia verso l'oggetto dell'attenzione.

Se il cordone si appiccica da qualche parte, l'attenzione si accumula e la vostra particella desidera ritornare da voi. Idealmente, insieme alla "vittima", all'oggetto della vostra attenzione. Ma anche senza.
Quando voi accettate il fatto che tutto deve andare così come va, e lasciate andare qualcosa, questa particella ritorna da voi. E voi diventate più integri.
E visto che nel corso di una lunga vita ognuno di noi accumula tonnellate di questi cordoni, molti insuccessi del passato si fanno sentire anche adesso, malgrado la memoria li avesse rimossi, malgrado aveste messo degli "stop" che vi proteggono dal dolore e dall'impossibilità di ottenere l'oggetto del desiderio.
Solo voi potete decidere quali cordoni vi sono utili.

Tutto ciò che è vecchio e non serve, lasciatelo andare, altrimenti il ragno rimarrà nella sua stessa ragnatela.

E certamente, anche gli altri possono gettare dei cordoni nei vostri confronti. Una particella degli altri si trova dentro di voi e attira la loro attenzione su di voi, influenzando, nello stesso tempo, la vostra attenzione. Dipende dall'obiettivo.
E' molto importante, dopo aver interagito con qualcuno, imparare a ritirare la propria attenzione dentro di se. In questo caso la vostra energia non rimarrà sospesa, sarà sempre con voi. E potrete, comunicando con gli altri, disporre di tutta la vostra integrità."

(Maksim Monin)




http://divinetools-raja.blogspot.it La Via del Ritorno... a Casa

30 luglio 2017

Osho: La mente è un meccanismo che crea infelicità.


 Risultati immagini per La mente è un meccanismo che crea infelicità.



La mente è un meccanismo che crea infelicità. L’intera sua funzione è generare infelicità. Se lasci cadere la mente, all’improvviso diventi felice, senza alcun motivo.

Osho

29 luglio 2017

MIKHAIL LITVAK. I SEGRETI DEL SUCCESSO

Risultati immagini per MIKHAIL LITVAK

Mikhail Litvak è un psicoterapeuta russo noto per i suoi libri che aiutano ad orientarsi nei mari della vita...

1. Che tu lavori gratis o ben pagato, metticela sempre tutta.


2. Anche se vuoi rimanere lì dove sei, devi crescere.

3. Non deve dare l'impressione, devi esprimerti.

4. Se senti il peso, vuol dire che vivi in maniera sbagliata.

5. Più sei diffidente e più sofisticati saranno i modi che useranno per ingannarti.

6. Non aspettare che ti sia offerto. Chiedilo.

7. Prima chiedi ciò che non possono rifiutarti, poi ciò che ti serve.

8. Se una persona non può dire nulla di buono di se stessa, comincia a parlare male degli altri.

9. Se una persona ti ha aiutato ieri, questo non significa che lo farà anche domani. Ringraziala per ieri.

10. Dopo aver sgridato qualcuno una volta, ringrazialo per sette volte.

11. Se vuoi consolare una persona, la devi stupire o far arrabbiare. Non cercare di calmarla.

12. Dì la verità, se non ti crederanno, almeno poi non devi ricordare ciò che hai detto.

13.Se vuoi ottenere ciò che vuoi, cedi l'iniziativa.




http://divinetools-raja.blogspot.it La Via del Ritorno... a Casa

28 luglio 2017

UVA BIANCA, CARATTERISTICHE E PROPRIETÀ


 Uva bianca, caratteristiche e proprietà

28/07/2017
Per le quantità di minerali l'uva è un alimento ideale durante i periodi caldi, quando con il sudore si perdono molti liquidi e sali minerali necessari al benessere del corpo.
I benefici dell'uva riguardano:
> la salute dei reni: la quantità di acqua e di sali minerali permette di drenare i liquidi;
> la salute dell'intestino: le fibre della buccia aiutano la peristalsi intestinale, per questo l'uva ha un blando potere lassativo;
> la salute del fegato e cistifellea: l'uva regolarizza la produzione di bile e quindi aiuta il lavoro digestivo del fegato;
> la salute cardiovascolare: il resveratolo contrasta la formazione di colesterolo LDL e fluidifica il sangue;
> la salute della pelle: grazie alla presenza di vitamine e polifenoli stimola la produzione del collagene.
Dal punto di vista nutrizionale l'uva contiene vitamina C, e vitamina B1, B2 e vitamina A.
I minerali contenuti nell'uva bianca sono il potassio, il manganese, il calcio, il ferro e il fosforo.
È ricca di fruttosio e glucosio, perciò è da consumare moderatamente in caso di problemi di diabete. L'uva è un alimento rinfrescante e rimineralizzante.
L'uva bianca è classificata come frutta semiacida. Secondo le combinazioni alimentari andrebbe mangiata quindi da sola o, in casi eccezionali, insieme a frutta dolce o a frutta acida.
Esistono regimi alimentari disintossicanti che prevedono l'uso di uva bianca per depurare l'organismo.
Consumata con la buccia, masticata adeguatamente, e con i semi, l'uva mantiene le caratteristiche nutrizionali e permette di depurare l'organismo e dare energia e forza.
 http://www.cure-naturali.it/dieta-alimenti/1943/uva-bianca-caratteristiche-e-proprieta/8707/a

22 luglio 2017

Osho: Osserva semplicemente in cosa consiste la tua infelicità



Osserva semplicemente in cosa consiste la tua infelicità, scoprine la causa; e troverai che quella causa esiste dentro di te. Rimuovila e l’infelicità scomparirà. Ma la gente non vuole rimuovere le cause, vuole rimuovere l’infelicità; questo è impossibile…

http://darshanshaktipat.it/2017/07/22/osho-osserva-semplicemente-cosa-consiste-la-tua-infelicita/

2 luglio 2017

Overjam Reggae Festival 2017: torna il festival con le migliori vibrazioni


02/07/2017


Torna anche per il 2017 l’Overjam International Reggae Festival di Tolmino (Slovenia) dal 16 al 19 agosto. il festival che si tiene in una cornice bellissima, tra le montagne e le rive del fiume Isonzo a pochi chilometri dal confine italiano e che si appresta a vivere la sua sesta edizione, puntando a ripetere il successo ottenuto nell’edizione dello scorso anno.
La programmazione dell’Overjam Festival 2017 è già confermata. Gli ultimi artisti ad essere confermati sono la stella giamaicana Richie Spice e la talentuosa artista tedesca chiamata “the dancehall terrorist” Trixstar, che si aggiungono alla già ricca line up in cui spiccano nomi come Alborosie, Ky-Mani Marley, Don Carlos, Dub FX, Freddie McGregor, Ward 21, General Levy, Skarra Mucci e Panda Dub.
Inoltre è già disponibile il calendario giorno per giorno dei concerti, completo di orari e diviso per palchi, che come da tradizione saranno tre: Yellow, Red e Green! Si comincia con l’Early arrival warm up show martedì 15 agosto e termina sabato 19, come sempre nella bellissima Tolmin (Slovenia) sulle rive dei fiumi Isonzo e Tolminka, ai piedi del monte Triglav.
Non mancheranno le attività collaterali: workshop, University, area bambini, mercatino e ristorazione per rendere più piacevole il soggiorno più gradevole. Anche se. è bene non dimenticarlo, in eventi come questo a fare la differenza sono le “buone vibrazioni”, che all’Overjam a differenza di tanti mega festival estivi sono ancora tutte a disposizione, grazie alla location da favola ed alle dimensioni non esagerate in termini di affluenza.
Sono disponibili in vendita i biglietti giornalieri (acquistabili esclusivamente a questo link) . Gli abbonamenti per tutto il festival, comprensivi di campeggio, sono invece in vendita a 89€. E per chi arriva all’aeroporto di Trieste e alla stazione dei treni di Gorizia o Trieste sarà attivo un servizio di navetta ufficiale. Dolce Vita Magazine è media partner dell’evento, nel quale troverete anche la nostra rivista.

http://darshanshaktipat.it/2017/06/30/overjam-reggae-festival-2017-torna-festival-le-migliori-vibrazioni/